Home

Soldato della Louisiana durante la Guerra Civile Americana CHI SIAMO

Siamo un gruppo Italiano di rievocazione storica della Guerra Civile Americana, rievocatori e tiratori ad avancarica; tutte persone unite dal comune amore per la storia e pur se provenienti da periodi diversi di rievocazione, dal Napoleonico alla II G.M., ci siamo trovati nel 2005, grazie a Niccolò Ferrari, in questa associazione per ricercare e ricostruire attraverso le gesta del "14th Louisiana Infantry Regiment, G Co." un evento, la Guerra Civile Americana (1861-65), che non ha avuto direttamente a che fare con la storia europea ma che, di fatto, ha visto coinvolti anche uomini e donne nostri connazionali emigrati.
E' stato scelto un reggimento della Louisiana proprio perché in questo stato della Confederazione era fortissima la presenza di immigrati, tra i quali Italiani, che avevano scelto il “nuovo mondo” fiduciosi di ricominciare da capo in una terra ricca di speranze e opportunità.
Il "14mo Louisiana Infantry Regiment, G Company" è un' associazione apolitica e senza scopo di lucro composta da persone diverse per età, lavoro e provenienza geografica ma legate da passioni comuni e da comuni ideali.
Per contatti e arruolamenti: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

SCOPI

Intento dell' Ass."14th Louisiana Infantry Regiment, G company" è quello di esplorare qualunque aspetto culturale, sociale e tecnologico del periodo del quale ci occupiamo. L’obiettivo è quello di ottenere questo cercando di ricostruire un reparto di fanteria di soldati confederati della Guerra Civile Americana per poter in questo modo entrare in un ottica diversa di ricerca storica; partendo quindi dallo studio e il comune confronto su letteratura, documenti, memorie e fotografie dell’epoca cerchiamo di passare ad un aspetto pratico e tangibile che è quello che ci porta ad indossare le uniformi, montare le tende e a vivere per alcune ore come gli uomini che veramente si trovarono coinvolti nel conflitto.
Rievocare per noi non vuol dire solo ricreare una foto ma ricercare la fedeltà della ricostruzione, delle divise, delle armi, dei comandi e dei movimenti, basandoci sui regolamenti dell’epoca. Il nostro è un obiettivo perseguito con il massimo impegno, nella maniera più accurata possibile cercando un miglioramento continuo, così da esprimere al meglio la realtà storica.


Battaglia Spotsylvania Court House Guerra Civile Americana 1861-1865STORIA DEL VERO 14TH LOUISIANA INFANTRY

Il primo nucleo del reggimento si organizzò nel giugno 1861 al comando del Col. Valery Sulakowski che aveva ricevuto l'incarico di formare un reggimento interamente di polacchi e da ciò il primo soprannome di "1st Polish Brigade" ( "2nd Polish Brigade" era il 15th Louisiana ). Sulakowski fallì nell'incarico e il reggimento venne formato da compagnie composte da uomini di svariate nazionalità tra le quali Italiani, Irlandesi, Tedeschi, Francesi, Polacchi e altri.

Colonnello Valery Sulakowski
( Col. V. Sulakowski )

Il 14th Louisiana entrò dunque in servizio il 24 agosto 1861 a Camp Pulaski, presso Amite (LA.), con la numerazione di 13th Louisiana Volunteers. Tra le varie compagnie  di volontari che costituivano il reggimento vi erano anche gli "Avegno Rifles" che andranno successivamente a formare la compagnia G.
Il reggimento venne subito destinato al fronte della Virginia ed arrivò a Yorktown nel settembre 1861. Qui l' impopolare Col. Sulakowski si dimise irritato per non essere stato promosso Brigadier Generale e al suo posto venne nominato comandate il Col. Zebulon York che avrebbe guidato il reggimento per i successivi due anni guadagnando la stima dei suoi soldati.
Il 21 settembre 1861 il dipartimento della guerra cambiò la numerazione del reggimento che divenne il 14th Louisiana Infantry Regiment ed entrò così in servizio effettivo nell'armata del Nord Virginia.
Il reggimento combatté nella difesa di Yorktown (aprile 1862), prese parte alla battaglia di Williamsburg (5 maggio) e limitatamente anche alla battaglia di Seven Pines (solo il 1 giugno).
Nei giorni successivi, durante la campagna dei sette giorni, il 14° prese parte anche alle battaglie di Mechanicsville (26 giugno), Gaines’ Mill (27 giugno), Frayser’s farm (30 giugno). Durante questa campagna il reggimento subì 243 perdite tra morti, feriti e prigionieri.
Il 26 luglio il 14th venne inserito nella prima brigata della Louisiana insieme al 5th, 6th, 7th e 8th reggimento.
Durante la battaglia di Cedar Mountain (9 agosto) ebbe solo una breve scaramuccia.
Nella campagna di 2dn Manassas il 14thLouisiana combatté nella battaglia di Bristoe Station (26 agosto), Kattle Run (27 agosto) e 2nd Manassas (29-30 agosto); i caduti furono 49 e lo stesso Col. York venne ferito gravemente mentre guidava la carica del reggimento a 2nd Manassas, a lui subentrò il Lt.Col. David Zable sino al marzo 1863.

Colonnello Zebulon York
( Col. Zebulon York )

Ad Antietam (17 settembre) il reggimento subì 53 perdite.
Nell’ ottobre del 1862 il 14th entrò nella seconda brigata della Louisiana con il 1st, 2nd, 10th, 15th reggimeto e da quel momento servì sempre inquadrato in questa unità.
Alla battaglia di Fredericksburg (13 dicembre) il reggimento rimase in riserva ed ebbe solo una breve schermaglia il giorno seguente.
Durante la battaglia di Chancerrolsville (2-3 maggio 1863) la seconda brigata della Louisiana partecipò all’attacco del Gen. Thomas “Stonewall” Jackson verso il fianco dell’esercito Unionista. Nella battaglia di Winchester (15 giugno) il reggimento catturò oltre 300 uomini del 67° Pennsylvania.
Durante la battaglia di Gettysburg (1-3 luglio) il 14th partecipò all’assalto di Culp’s Hill (2-3 luglio) dove riportò 65 perdite.

Colonnello David Zable
( Col. David Zable )

Quando l’armata del Gen. R. E. Lee fece ritorno in Virginia il reggimento partecipò alla campagna di Bristoe Station (9-22 ottobre). Nella battaglia di Payne’s Farm ebbe 28 caduti.
Prese parte, comandato dal suo nuovo Colonnello David Zable subentrato a York divenuto Brigadier Generale, alle battaglie di Wilderness (5 maggio 1864) e Spotsylvania (9-20 maggio) dove il 12 maggio, durante un’incursione dell’esercito Federale nelle trincee della brigata, il reggimento ebbe molti uomini catturati.

Dopo un breve scontro con i nemici a Cold Harbor (1-3 giugno), la seconda brigata entrò nell’armata della Valle dello Shenandoah del Gen. Jubal Early.
Gli uomini del 14th combatterono in tutte le battaglie dell’armata da luglio ad ottobre.
Il reggimento subì cosi tante perdite che dalla fine di ottobre venne consolidato con i superstiti del 1st Louisiana in un'unica compagnia. La seconda brigata ritornò nell’armata del Nord Virginia nel dicembre 1864 a Petersburg dove restò nelle trincee a difesa della città fino all’evacuazione nell’aprile 1865.
Ad Appomattox, il 9 aprile 1865, il 14° Louisiana si arrese con un effettivo di soli 2 ufficiali e 25 soldati.

Copyright Niccolò Ferrari '05 (Articolo inserito nel libro: "La Civiltà Perduta: gli Stati Confederati nella guerra civile americana" - Niccolò Ferrari 2013)


LA BANDIERA REGGIMENTALE

La bandiera reggimentale del 14th Louisiana è stata al centro di numerose vicende nell’arco degli ultimi 150 anni e una nuova pagina della sua storia è stata scritta nell’Ottobre del 2011.

Questa bandiera era infatti stata trafugata alla metà degli anni ottanta e ne erano state perse le tracce fino al suo ritrovamento da parte dell’ F.B.I. dopo lunghe e complicate indagini.

Il 14th Louisiana ricevette la sua bandiera di battaglia tra maggio e giugno del 1862 quando la prima emissione di bandiere ( first bunting issue ) venne consegnata alle truppe del Gen. Longstreet tra le quali si trovava il 14th.

Questo modello si bandiera restò in servizio presso il reggimento sino al 2 luglio 1863 quando Frederick Sontag, il suo portabandiera, venne catturato durante la battaglia di Gettysburg. Il prode alfire tuttavia nascose tempestivamente la bandiera all’interno delle sua giacca, portandola con se per tutto il tempo della prigionia, impedendo cosi che cadesse nelle mani dei Nordisti.

Una volta tornato in libertà dopo essere fuggito dalla prigionia, un anno più tardi, riconsegnò la bandiera al reggimento, che nel frattempo aveva ricevuto un nuovo modello per sostituire quella che si pensava andata persa, e venne conservata in un luogo sicuro fino alla resa di Appomattox. Fu quindi data in consegna per la sua salvaguardia ad una giovane donna che la tenne con se sino al 1889 quando la riconsegnò al Lt. Col. Zable che la donò all’ associazione dei reduci dell’Armata del Nord Virginia sita in New Orleans ed infine venne donata alla Memorial Hall di New Orleans.

Bandiera originale del 14th Louisiana Bandiera del 14th Louisiana, Co. G

[ Da sinistra: la bandiera di battaglia dell’originale 14th Louisiana Inf. Regt. ( 1861-1865 ); la bandiera di battaglia dell’odierno 14th Louisiana Inf. Regt., Co. G ( 2005-… ). ]

Si dice che fu l’ultima bandiera Confederata che il presidente Jefferson Davis toccò prima di spirare, a New Orleans nel 1889, e ne ricopri il feretro.

La storia di questa illustre bandiera sembrava dunque destinata ad un onorevole riposo alla Confederate Memorial Hall di New Orleans ma fu proprio da qui che nel 1985 un ex volontario del museo la rubò e da quel momento furono perse le tracce.

Nel 1991 tuttavia, sull’autorevole prima edizione di “Echoes of Glory”, comparve una fotografia di un first bunting ( modello corretto ) attribuito erroneamente al 14th Louisiana, avendo infatti dei differenti battle honours. Da quel momento tra gli studiosi di uniformi si aprì un dibattito su quale fosse l’esatta sembianza della bandiera del 14th Louisiana.

Nel 2005 il nostro gruppo si formò ed adottò un first bunting come battlefalg, pur nel dubbio sulla bontà di quanto il dibattito storico offriva in quel momento circa l’esattezza del battle honours, dubbi ora risolti.

Nell’ Ottobre 2011 infatti, nel 150th anniversario della Confederazione, una nuova e decisiva pagina è stata scritta nella storia del reggimento: gli agenti della Fredericksburg Resident Agency dell’ F.B.I. hanno ritrovato presso un collezionista privato la preziosa bandiera.

Finalmente il sacro vessillo del reggimento e insieme al lui i ragazzi di tutte le nazionalità che lo hanno consacrato con le loro anime, sono tornati a casa e noi storici appassionati possiamo celebrare ancora più degnamente il loro ricordo.

Copyright Niccolò Ferrari, 6 Ottobre 2011 (Articolo inserito nel libro: "La Civiltà Perduta: gli Stati Confederati nella guerra civile americana" - Niccolò Ferrari 2013)

Segui il 14th Louisiana su facebook:



Stati Confederati d'America CSA Confederate States of America 1861 1865 rievocazioni guerra civile americana

( Gli Stati Confederati d'America, C.S.A. 1861-1865 )

 

Utilizziamo i cookies per migliorare la vostra esperienza sul nostro sito. Sono utilizzati per le funzioni essenziali operative del sito e per la funzione Google Analytics.

Accetto i cookies da questo sito.